Andrea Maschio interviene su incuria parchi e nuovi controllori bus

Andrea Maschio interviene su incuria parchi e nuovi controllori bus

Andrea Maschio del M5S ha presentato in questi giorni due interrogazioni al consiglio comunale di Trento allo scopo di affrontare temi di grande rilevanza per il vivere cittadino: “Domenica 28 giugno ho preso parte alla manifestazione Panchina Pulita, svoltasi in due differenti aree di Trento. In tale occasione ho avuto modo di toccare con mano gli aspetti più e meno nobili della nostra città. Se da un lato la partecipazione dei volontari e della popolazione è stata eccezionale per abnegazione e spirito civico, dall’altro ho dovuto prendere atto di come ampie aree della città versino in uno stato di pesante degrado, con rifiuti che lordano anche parchi pubblici frequentati da famiglie e bambini. Risulta chiaro quindi come si possa e si debba fare di più per garantire la pulizia ed il rispetto degli spazi comuni. Per questo chiedo che venga effettuato un rigoroso monitoraggio delle aree degradate ed istituita un’apposita squadra per affrontare il problema. Inoltre ritengo opportuno si realizzino sistemi di controllo e di protezione delle zone abbandonate all’incuria, scoraggiando in tal modo coloro che le utilizzano impropriamente dando sfogo alla propria inciviltà”.
Il secondo argomento affrontato da Maschio riguarda i trasporti cittadini: “Pur ritenendo lodevole che il Comune si attrezzi per aiutare famiglie in difficoltà promuovendo persone in mobilità al ruolo di controllore dei biglietti sui bus, vorrei capire quali criteri sono stati utilizzati per scegliere alcune persone e non altre. Infatti, se una persona in mobilità riceve ancora parte del proprio stipendio, assistiamo oggi a molti casi nei quali ad una famiglia mancano del tutto entrate, non avendo i membri alcun accesso a mezzi di supporto. Per questo chiedo che la giunta spieghi nel dettaglio la ragione delle proprie scelte e le caratteristiche e lo svolgimento del cosiddetto progetto pilota, delucidando anche su quali strumenti reali avranno a disposizione i nuovi controllori formati in questa maniera per garantire la sicurezza sui bus e il pagamento dei biglietti”.

Ufficio Stampa
M5S Trentino

Interrogazione scritta n. 7/2015: Zonizzazione aree degradate e programma pulizia

Interrogazione scritta n. 8/2015: Verificatori in mobilità con ruolo di controllo sugli autobus cittadini

Related Articles