Discussione su quote rosa e preferenze di genere in clamoroso ritardo

Discussione su quote rosa e preferenze di genere in clamoroso ritardo

Il comunicato stampa della candidata M5S Manuela Bottamedi in riferimento al blocco del disegno di legge su quote rosa e preferenze di genere:

“Il Movimento 5 Stelle Trentino, a proposito della proposta di modificare in senso paritario l’attuale legge elettorale della Provincia, introducendo la seconda preferenza di genere diverso dalla prima e l’obbligo di garantire alle donne il 50% delle candidature, si schiera a favore di tale proposta, assicurando il proprio appoggio al disegno di legge e chiedendo che sia il primo provvedimento da votare e approvare nel corso della prima seduta consiliare della prossima legislatura.

Il M5S si rammarica altresì per il clamoroso ritardo con cui tale proposta è stata presentata nel corso dell’attuale legislatura, non permettendo di applicare le nuove regole alle prossime elezioni provinciali del 27 ottobre.

Il M5S ricorda infine che nella propria lista di candidati, formata a seguito delle consultazioni primarie svoltesi a giugno, sono presenti molte donne già nei primi posti, a dimostrazione che la presenza femminile viene premiata e valorizzata, in quanto portatrice di istanze e valori su cui la società civile ha sempre dovuto poggiare per crescere e svilupparsi.”

Il comunicato segue i due precedenti interventi:

di Gian Piero Robbi – Più donne in politica

di Giuliana Grandi – Altro che quote rosa! Una legge che dia maggiore rappresentatività alle donne

Quote rosa per manuela

Related Articles