Interrogazione orale: Chiarimenti incendio Torre civica

Interrogazione orale: Chiarimenti incendio Torre civica

Trento 31 agosto 2015

Recenti risultanza incendio Torre civica

Interrogazione a risposta orale presentata da Andrea Maschio consigliere comunale Movimento 5 Stelle a Trento

Visto l’incendio che lo scorso 04 agosto 2015 ha devastato la parte alta della Torre civica; visti i nostri interventi sulla stampa che raccomandavano cautela per permettere le indagini di merito;

Vista la conclusione delle indagini che escludono rilevanze penali;

Vista la decisione del Procuratore Capo Giuseppe Amato e del suo Sostituto Maria Colpani si archiviare il fascicolo;

Vista la relazione conclusiva dei Vigili del Fuoco Permanenti che escludono il rogo doloso e che ipotizza un collegamento ad un problema relativo all’impianto elettrico.

Viste le dichiarazioni che tuttavia di fronte alla pluralità di ipotesi alternative, non era possibile individuare una causa specifica e, comunque, non vi è alcun elemento che accrediti una situazione di possibile rilevanza penale, anche procedere con ulteriori verifiche rispetto a possibili responsabilità soggettive, sarebbe stato inutile.

Visto che l’impianto è stato dichiarato a norma;

Visto che la procura esclude che il rischio incendio sia stato sottovalutato.

Visto che lo stesso amato condivide la scelta di non procedere al rilascio della certificazione nati-incendio a fronte della particolare tipologia del torre civica (aperta) e delle modalità di visita  del manufatto, concordate tra Comune e Museo diocesano.

Il sottoscritto consigliere comunale chiede al Sindaco ed alla Giunta del comune di Trento:

  1. Quali siano i costi di ristrutturazione eseguiti spiegati nello specifico ed in particolare nella parte danneggiata dal recente rogo;
  2. Visti gli oneri impegnati nel restauro quali lavori e che oneri sarebbero stati sufficienti a montare un sistema di allarme antincendio e un sistema di spegnimento automatico;
  3. Se non sia da imputare alla progettazione ed alle scelte successive il danno sicuramente maggiore che ne è scaturito senza un rapido intervento automatico che avrebbe potuto risolvere la cosa in poco tempo e sicuramente con molti meno danni.

 

Il consigliere comunale
Andrea Maschio
Movimento 5 Stelle

Related Articles