Interrogazione orale: Piante in Corso Buonarroti e piazza G. Cantore

Interrogazione orale: Piante in Corso Buonarroti e piazza G. Cantore

Trento 17 luglio 2015

Piante in Corso Buonarroti e Piazza G. Cantore

Interrogazione a risposta orale presentata da Andrea Maschio consigliere comunale Movimento 5 Stelle a Trento

Vista la presenza di piante lungo tutto Corso Buonarroti e in Piazza G. Cantore che rilasciano nei mesi di giugno e luglio una consistente quantità di fiori tali da coprire in giornata il manto stradale, nonché tutte le auto parcheggiate ed il parco.
In considerazione dell’altissima pericolosità, in particolare per biciclette e motociclette, della presenza di tale copertura sull’asfalto.
Vista la presenza di centinai di api che si nutrono del nettare di tali fiori e che spesso ed in quantità molto numerosa volano a livello del marciapiede con alto rischio di punture ai piedi.
Al fine di porre soluzione a tale questione il sottoscritto consigliere comunale chiede al Sindaco ed alla Giunta del comune di Trento:

1. se si sia a conoscenza di tale problematica;
2. se si sia a conoscenza che spazzare i fiori anche una volta al giorno non è sufficiente visto che basta mezza giornata perché l’asfalto sia tutto ricoperto;
3. se si sia preso atto che la presenza d i tali fiori sull’asfalto rappresenti un grave pericolo per la viabilità, in particolare quando ha appena piovuto;
4. di chi sia la responsabilità in caso di incidente dovuto allo scivolamento causato dalla presenza di tali fiori;
5. se si ritenga corretto che le auto parcheggiate, con i relativi costi per i cittadini, obblighino gli stessi a spendere ulteriore denaro per la pulizia dei propri autoveicoli che vengono intasati da tale materiale e rischiano altrimenti di riceverne un danno;
6. se si sia preso atto dei pericoli da puntura di api, le quali sono richiamate in gran numero dalla presenza di tali fiori a terra;
7. di chi sia la responsabilità in caso d i puntura e occasionale possibile malore;
8. se si ritenga di voler intervenire ed in che modo per cercare di limitare il problema.

Il consigliere comunale
Andrea Maschio
Movimento 5 Stelle

Related Articles