Interrogazione orale: Zonizzazione aree degradate e programma pulizia bis

Interrogazione orale: Zonizzazione aree degradate e programma pulizia bis

Trento 24 luglio 2015

Zonizzazione aree degradate e programma pulizia bis

Interrogazione a risposta orale presentata da Andrea Maschio consigliere comunale Movimento 5 Stelle a Trento

Vista l’interrogazione inviata precedentemente del 30 giugno 2015;
Vista la risposta scritta alla stessa del 20 luglio 2015 a firma del Sindaco;
Considerato:
• nella risposta si afferma in premessa che “quotidianamente è attivo un servizio di pulizia con immediata rimozione degli stessi, affidato ad operatori comunali o appartenenti a ditte esterne;
• che a mio parere, visto il lauto stipendio previsto agli Assessori, il loro ruolo debba prevedere la partecipazione alle manifestazioni di competenza e che eventuali appuntamenti presi dovrebbero essere posticipati salvo non siano legati alla propria carica di Assessore;
• che nella risposta si afferma: “nel corso della citata manifestazione “Panchina pulita” gli organizzato hanno orientato i volontari intervenuti nella raccolta dei rifiuti da marciapiedi, percorsi pedonali, aiuole e cigli stradali, escludendo deliberatamente parchi e giardini in quanto anche nella giornata festiva in tali aree era programmato il servizio di pulizia ricordato” come se fosse un colpa aver verificato e pulito qualche area in più;
• che in merito ai suddetti lavori, essendo stato uno dei volontari attivi nella pulizia, confermo che ci siamo limitati in un primo tempo ai cigli strada ma che, a seguito del ritrovamento di bottiglie e siringhe nei cigli strada dei parchi adiacenti, siamo entrati negli stessi per ripulirli dalle siringhe usate;
• che le siringhe trovate non era del giorno prima ma che le stesse risalivano a vari periodi e lo si poteva verificare dal loro stato. Peraltro “scavando” se ne trovavano altre a testimonianza del fatto che forse il servizio di pulizia richiamato non è o non è stato efficiente come dovrebbe;
• che essere presenti a manifestazioni di questo tipo è fondamentale per rendersi conto della situazione e che non basta presenziare all’inizio della manifestazione per fare presenza ma bisogna “sporcarsi le mani” e raccogliere ciò che si trova. Solo in questo modo ci si rende conto di ciò che si sta segnalando in merito alla sporcizia e degrado;
• che l’affermazione “la conoscenza del territorio”…omissis….”è molto approfondita e dettagliata e pertanto tutte le problematiche sono costantemente monitorate e sottoposte ai necessari interventi con passaggi quotidiani” è smentita dai fatti rilevati;
• che quanto appena citato smentisce anche la risposta al punto 3
• che, in merito alla risposta di cui al punto 4, non risponde adeguatamente alle situazioni di sporcizia riscontrata;
• che i “risultati apprezzabili” di cui alla risposta del punto 5 sono smentiti dai fatti riscontrati;
• che la seconda parte della risposta di cui al punto 5 non risulta adeguata, a meno che non si ritenga che siano “architettura moderna” le siringhe “anche datate”, gli aghi, i preservativi e gli assorbenti interni trovati nel parco in Via Torre d’Augusto e nel parco tra Via San Marco e Via Marchetti.

Al fine di rispondere alla risposta all’interrogazione e porre delle questioni in merito a tali questioni il sottoscritto consigliere comunale chiede al Sindaco ed alla Giunta del comune di Trento:

1. vista la quantità di materiali pericoli riscontrati e di evidente periodi temporali diversi, se non si ritenga opportuno verificare come operi il servizio attivo di pulizia affidato ad operatori comunali o appartenenti a ditte esterne ed eventualmente migliorarlo;
2. quali siano nello specifico gli obblighi nel merito dell’interrogazione degli assessori di competenza e se non sia prevedibile una decurtazione qualora non siano presenti alle manifestazioni di competenza come peraltro succede a tutti i cittadini ed agli stessi consiglieri qualora non si presentino alle riunioni;
3. se non sia necessario rivedere “la conoscenza del territorio” citata nella risposta di cui ai punti 2,3,4 e 5 sulla base delle nuove informazioni riferite nell’interrogazione.

Si allegato:
Interrogazione scritta n. 7/2015: Zonizzazione aree degradate e programma pulizia
Risposta all’interrogazione di data 20 luglio 2015

Il consigliere comunale
Andrea Maschio
Movimento 5 Stelle

Tagged with:

Related Articles