TAR: inammissibile il ricorso antivitalizi del M5S

TAR: inammissibile il ricorso antivitalizi del M5S

Prendiamo atto della sentenza sfavorevole del TAR pur ritenendo incongrue le motivazioni che si limitano all’inammissibilità del ricorso, senza entrare nel merito o, per esempio, senza pronunciarsi sul conflitto di interessi. Il Tribunale amministrativo non ci risponde nemmeno sul contrasto della legge regionale n. 6/2012 con l’articolo 44 dello Statuto Speciale di Autonomia, specificando che l’interesse ad intervenire sarebbe riservato alla Giunta alla quale chiederemo spiegazioni dato che la questione si ripresenta nei disegni di legge di riforma dei vitalizi che sono stati depositati dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio nei giorni scorsi.

Nonostante l’insoddisfazione per la decisione del TAR, stiamo già analizzando la sentenza assieme al nostro legale, avvocato Maria Cristina Osele, per elaborare i possibili ricorsi da parte dei nostri consiglieri e del Comitato di cittadini che ringraziamo ancora.

Questa la sentenza pubblicata sul sito della Regione Trentino Alto Adige

Related Articles