Teatro e i metodi di acquisto del Comune

Teatro e i metodi di acquisto del Comune

Il MoVimento 5 Stelle vuole capire come si comporta il Comune di Rovereto quando occorre acquistare un bene o un servizio.

Partiamo dalle accuse innescate dalle dichiarazioni dell’Orchestra Haydin, per voce della dottoressa Told, la quale afferma di ritirarsi dalla stagione teatrale in cartello al Teatro Zandonai se non venisse approntata la “conchiglia acustica”.
Dopo aver speso 25 milioni per la sua ristrutturazione, al Teatro manca ancora la “conchiglia acustica”. Nulla di grave…forse si doveva aspettare di provare l’acustica una volta aperto. Certo…si sarebbe potuto inserire nel capitolato di spesa, ma quello che importa oggi è comprare la miglior campana acustica…al miglior prezzo.
Visto che, come si evince dalle stesse parole della dottoressa Told, l’amministrazione comunale era a conoscenza del problema con largo anticipo, ci chiediamo la motivazione della pubblicazione dell’invito alla presentazione dell’offerta solo in data 14 luglio 2015.
Come domanda ulteriore vorremmo capire, vista l’assoluta inesistenza di ogni forma pubblicitaria del suddetto invito, come una qualsiasi azienda possa pensare di “prenotare il sopralluogo obbligatorio” entro il 28 luglio 2015. 14 giorni dopo la pubblicazione.
Assoluta inesistenza di informazione che, probabilmente, ha indotto l’Orchestra Haydin a pensare non ci fosse alcuna intenzione all’acquisto
Strane coincidenze, che sembrano quasi dipingere un fosco quadro di indicazione del vincitore dell’invito.
Come si può pensare di avere qualche partecipante se non si pubblicizza un invito a un bando?
Come si può pensare di ottenere il miglio prodotto al miglior prezzo se non si mettono in concorrenza più fornitori?

Attendiamo le risposte dell’amministrazione.

Cordiali saluti.
Paolo Vergnano
MoVimento 5 Stelle

Related Articles