Trasporti pubblici: la richiesta a TT e TTE per una maggiore trasparenza

Trasporti pubblici: la richiesta a TT e TTE per una maggiore trasparenza

Ringraziamo i Presidenti di Trentino Trasporti Spa e Trentino Trasporti Esercizio Spa per la sollecita risposta alla nostra richiesta di incontro (anche se negato) per verificare la possibilità tecnica del nostro progetto di trasporto pubblico gratuito e per avere qualche delucidazione sui costi sostenuti da TT e TTE per poterli comparare con i costi standard di altri gestori europei.

Con enorme stupore non solo i due presidenti non ci accordano l’appuntamento, ma ci offrono un’immagine della loro gestione completamente china alle direttive della Provincia Autonoma di Trento, di cui si dichiarano Enti Strumentali. Ma allora ci chiediamo: a cosa servono 2 consigli di amministrazione e 7 dirigenti, oltre ad un numero imprecisato (un centinaio?) di quadri, in società che prendono ordini diretti dagli uffici competenti della PAT? Non sarebbe più agevole, sensato, e meno costoso, che fossero appunto gli uffici del personale, del trasporto e degli appalti della Provincia a gestire direttamente l’operato di tale prezioso comparto, e magari assorbire i veri lavoratori (autisti, manutentori e amministrativi) direttamente in PAT?

Troviamo inoltre irrispettoso che ci rimandino alla lettura del bilancio pubblicato su internet per trovare le risposte alle domande poste, proprio per la richiesta di trasparenza e di obiettività da parte della cittadinanza in un periodo così delicato come quello elettorale. Prendendo atto di tale decisione, vogliamo quindi pubblicamente chiedere ai due Presidenti la descrizione delle macrovoci di bilancio riguardante il personale e gli altri costi:

  • da calcoli da noi effettuati, risulterebbero circa sei milioni di euro di differenza tra il costo del personale dichiarato in TTE e quello applicabile in condizioni normali al numero dei dipendenti;
  • nella voci di spesa abbiamo notato, a parità di standard di servizio, un maggior costo di circa 10 milioni di euro rispetto a realtà europee, equiparabili a TTE, da noi studiate e interpellate.

Con una semplice riunione di 20 minuti avremmo sicuramente avuto delle risposte esaurienti ai semplici quesiti posti. Forse sarebbe stato troppo rispetto agli standard di trasparenza a cui ci hanno abituato in Provincia di Trento.

di Paolo Vergnano e Cristiano Zanella
Candidati consiglieri – MoVimento 5 Stelle

In allegato:
La richiesta di incontro pubblico – 12 ott ’13
La risposta di TT e TTE – 15 ott ’13

Related Articles