Un patrocinio «a titolo non oneroso» da oltre 50mila euro per TEDx

Un patrocinio «a titolo non oneroso» da oltre 50mila euro per TEDx

Il Consigliere provinciale Filippo Degasperi rende noto il contenuto della risposta fornita dal Presidente della Provincia Ugo Rossi ad una interrogazione del M5S, presentata per capire se la Provincia avesse o meno finanziato un’iniziativa dell’associazione privata TEDx Trento.

Spiega Degasperi: “In pratica Rossi ci dice che la Provincia ha concesso il proprio patrocinio alla manifestazione di TEDx “a titolo non oneroso”. Subito dopo però aggiunge che la Provincia effettivamente ha sostenuto una serie di spese per supportare la manifestazione, quantificabili in 34.383,34 euro più iva, cui vanno sommati gli aiuti di altri partner, sempre riconducibili alla Provincia, come Trento Rise, Trentino Network e Muse, che hanno fornito supporto per cablatura, beni e servizi e naturalmente la location, tutto ad uso gratuito. Ma non è finita qui, perché oltre al sostegno “pratico” non poteva certo mancare un ulteriore aiuto in denaro: così risultano donazioni per 5 mila euro dalla fondazione E. Mach e 3 mila euro a testa da Trentino Sviluppo, FBK, Informatica Trentina e Università degli Studi di Trento. Tutte entità certo non lontane da “mamma Provincia”.

In totale dunque all’iniziativa di TEDx sono andati 58.947,67 euro, più beni e servizi dal valore difficilmente quantificabile ma certamente elevato, basti pensare a cosa possa costare ad una normale associazione l’utilizzo del Muse, sempre che la richiesta venga anche solo presa in considerazione. Però niente paura, perché secondo la Provincia di Trento il patrocinio fornito a TEDx è “a titolo non oneroso”.
Immaginiamo che ai molti trentini che a stento arrivano a fine mese e a tutte quelle associazioni che fanno i salti mortali per far quadrare i bilanci piacerebbe proprio ricevere lo stesso genere di sostegno “non oneroso”!

Related Articles