Posteggi per disabili in casa Itea: la PAT da ragione ai 5 Stelle

Posteggi per disabili in casa Itea: la PAT da ragione ai 5 Stelle


«Lo scorso 15 luglio presentavamo un’interrogazione sul regolamento dei posteggi per disabili presso le case ITEA. A nostro giudizio le norme sanzionatorie risultavano di difficile applicazione e punitive nei confronti dei più poveri, visto che la punizione prevista per l’occupazione illegittima di spazi auto per disabili consisteva nell’applicazione del canone standard di mercato. Una soluzione dunque efficace solo contro chi già gode di un canone agevolato. Nel nostro atto ravvisavamo inoltre la necessità di sensibilizzare maggiormente gli inquilini ITEA rispetto alle necessità dei disabili in modo da prevenire comportamenti lesivi dei diritti di questi ultimi.

Alcuni giorni fa è arrivata la risposta della Provincia… e di fatto ci da ragione. Si specifica che ITEA intende richiedere al Consiglio Provinciale strumenti ulteriori composti da “un articolato sistema di sanzioni di importo variabile da applicare in caso di gravi violazioni” in modo da poter far rispettare meglio le norme del regolamento delle affittanze. Trovano soddisfazione anche i nostri rilievi sulla sensibilizzazione verso le esigenze dei disabili. Si verificherà la possibilità di ampliare i posteggi loro dedicati e a breve anche la rivista “Edilizia Abitativa”, distribuita in tutte le case ITEA si occuperà dell’argomento.

A fronte di tutto questo non possiamo che dirci soddisfatti, considerando queste risposte un successo non solo nostro ma conquiste di civiltà per tutta la cittadinanza. In ogni caso, come sempre, vigileremo affinché alle parole seguano fatti concreti».

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

idap_734380
idap_645712

Related Articles