Regolamento Agricolo Comunale

Regolamento Agricolo Comunale


A seguito di una interrogazione, alla quale dobbiamo ancora ricevere risposta, in merito all’esistenza o meno di un regolamento comunale delle attività agricole ed in considerazione dell’attenzione posta dal Comune sull’origine dell’alimentazione proposte nelle scuole materne, elementari e medie, che prevede più del 50% di alimenti di provenienza biologica; abbiamo proposto di introdurre un regolamento delle attività agricole comunali che permettano di far fede a quanto previsto.

Assodato che il benessere dell’uomo è anche vincolato a ciò che mangia e a ciò che respira riteniamo che l’impiego dei fitofarmaci utilizzati spesso impropriamente, sia da regolamentare per evitare l’assimilazione passiva degli stessi.

In questo momento sia la Comunità Europea che la Provincia sono sensibili agli aspetti dell’agricoltura integrata e dell’agricoltura biologica, sovvenzionando le attività che mirano allo sviluppo delle aree agricole in questa direzione.
In altri comuni trentini e non si sono intrapresi percorsi che consentono lo sviluppo di un agricoltura più sostenibile ed attenta alla qualità di vita della popolazione.
La stessa popolazione inizia ad essere sensibile a tali argomenti, tanto che a Malles a seguito di un referendum popolare si è deciso di adottare una coltivazione solamente biologica.
Gli obbiettivi che vorremo si potessero raggiungere in un lasso di tempo non superiore ai 3-5 anni sono:
• la formazione di operatori che lavorino applicando dei disciplinari per la coltivazione biologica;
• la riconversione di almeno il 50% delle aree agricole del comune in aree a coltivazione biologica;
• la creazione di piccole aree sperimentali per coltivazioni alternative: la coltivazione a secco, semina su sodo, orti biodinamici,…
• istituzione di un mercato primaverile dello scambio delle sementi

Si attiverebbe così una catena a km zero, per la filiera delle mense scolastiche e per l’intera popolazione migliorando così sia la qualità del cibo che dell’ambiente.

I consiglieri comunali M5S di Trento
Marco Santini
Paolo Negroni
Andrea Maschio

Related Articles