Si alle feste al Parco delle Gorghe ma nel rispetto dei residenti

Si alle feste al Parco delle Gorghe ma nel rispetto dei residenti


Riteniamo non solo ragionevole ma anche indispensabile permettere feste ai giovani in luoghi quali parchi e aree adatte all’uopo per garantire loro un modo di svago e divertimento.
Allo stesso tempo è indispensabile porre massimo rispetto ai residenti ed a color che organizzato feste in modo regolare ed autorizzato, ad orari opportuni e senza lasciare degrado durante e dopo la festa stessa.
Ci è stato segnalato che in data 14 maggio 2016 si è svolta una festa, denominata «Mimez Party», che di mimez forse non aveva nulla, nel Parco delle Gorghe.

Nonostante le numerose segnalazioni non è intervenuta alcuna forza dell’ordine.
Come segnalato, la notte ci sono stati molti comportamenti maleducati ed irrispettosi quali passaggi a velocità elevate con contemporaneo rumore di numerosi clacson.
Dagli stessi automobilisti si sono più volte anche riscontrati episodi di defecazioni, orinazioni e vomito.
La festa, con volumi peraltro di notevole entità, è durata fino alle sette del mattino seguente.

A seguito di ciò abbiamo presentato un interrogazione al fine di capire se tale festa fosse autorizzata, se si ritenga di poter autorizzare nuovamente feste con tali orari o se non sia il caso di regolamentare tali eventi in modo da creare il meno impatto possibile ai residenti.
Abbiamo inoltre chiesto quali siano i motivi per i quali non si è tempestivamente intervenuto viste le numerose segnalazioni e se sia normale che la Polizia Locale consigli di chiamare altre forze dell’ordine e non lo faccia in via diretta dopo la segnalazione dei cittadini.

I consiglieri Comunali M5S Trento
Marco Santini
Paolo Negroni
Andrea Maschio

 

Related Articles