Vitalizi, è finito il tempo per le scuse

Vitalizi, è finito il tempo per le scuse


Ormai non ci sono più scuse. Tutti gli ostacoli sono stati rimossi e anche in trentino Alto Adige bisogna procedere veloci con l’attualizzazione dei vitalizi al sistema contributivo. Ieri la Corte Costituzionale ha risposto picche al ricorso contro l’applicazione delle leggi regionali che riducono i vitalizi e ne vietano il cumulo con altre indennità pensionistiche per politici ed ex politici. Un atto di giustizia e al tempo stesso di buon senso che apre finalmente la porta all’attualizzazione di vitalizi secondo il sistema contributivo piuttosto che retributivo, come fatto da Camera e Senato e come già accadeva da tempo per tutti gli italiani che non abbiano avuto la fortuna di sedere in Parlamento o in una delle assemblee delle numerose Istituzioni locali che costellano il Paese.

In Trentino Alto Adige dobbiamo ancora adeguarci alla Legge nazionale. Fino ad ora si era tergiversato proprio perché c’erano in ballo i ricorsi di cui sopra. Ora la Corte Costituzionale ha rimosso ogni ostacolo e pertanto ci aspettiamo che il presidente Paccher proceda al più presto con l’attuazione della Legge sui vitalizi. Nei giorni scorsi, io e gli altri portavoce del M5S Diego Nicolini e Filippo Degasperi abbiamo presentato la nostra prima interrogazione al Consiglio Regionale proprio su questo tema, chiedendo a che punto siamo con l’iter per l’attuazione della Legge. Ci aspettiamo che il Presidente Paccher ci risponda quanto prima, fornendo una dettagliata analisi dei tempi richiesti per implementare l’adeguamento e dei risparmi che si otterranno quando entrerà in vigore.

QUI la nostra interrogazione:
QUI il comunicato stampa del Consiglio Regionale sulla sentenza della Corte Costituzionale:


Alex Marini
Portavoce
Consigliere del MoVimento 5 Stelle in Provincia di Trento
M5S TrentinoComunicati Stampamovimento5stelle@consiglio.provincia.tn.itPagina PubblicaCurriculum

Related Articles