Bigenitorialità: affido condiviso dei figli

Bigenitorialità: affido condiviso dei figli


Grande successo e molto interesse nella serata pubblica di venerdì scorso tenutasi presso la Sala della Circoscrizione Oltrefersina.
L’argomento più che mai attuale era l’affidamento condiviso dei figli di genitori separati a dieci anni dall’introduzione della legge 54/2006.
L’evento patrocinato dal Comune di Trento e dalla Circoscrizione Oltrefersina attraverso la sua Commissione Politiche Sociali è stato presentato dal Centro Antiviolenza Bigenitoriale Onlus.
Presente per una breve introduzione ed il saluto della Circoscrizione da parte del Presidente della Commissione Politiche Sociali, Mario Rizzi, ha preso la parola l’Avvocato Sara Gioia, del Foro di Rovereto, consulente del Centro Antiviolenza Bigenitoriale onlus.
E’ stata presentata una panoramica sul principio della bigenitorialità, sull’affidamento esclusivo dei figli di genitori separati alla L 54/2006, attraverso la riforma della filiazione (decreto 154/2013), sulle relative normative e attuali prassi entrando nel merito delle sistematiche criticità.
Alla presenza di una quindicina di interessati ha poi proseguito Roberto Buffi Presidente del C.A.B. onlus entrando nel merito dello stato dell’arte della situazione normativa del DDL di modifica alla L 54/2006 e elencando una carrellata di ulteriori tentativi istituzionali e proposte di riforma di legge.
Ci si è confrontati sulla composizione della lite mediante l’accordo del “Rito Partecipativo”, il registro della bigenitorialità e il DDL 46/XV di riforma alle attuali normative e prassi in materia di allontanamento del minore dal nucleo genitoriale di origine presentato alla P.A.T.
La serata è proseguita con un ampio dibattito sulle problematiche, ad oggi attualissime, per genitori separati con figli. Tra il pubblico presente grande soddisfazione per aver trovato nei relatori pazienti, puntuali e precise risposte.
Come gruppo M5S visti gli argomenti trattati ed i possibili sviluppi, anche alla luce delle prossima discussione in Consiglio Comunale del Registro della bigenitorialità, non possiamo che sollecitare ulteriori appuntamenti che possano cosi coinvolgere la popolazione trentina.

I consiglieri Comunali M5S Trento
Andrea Maschio

Paolo Negroni
Marco Santini

Consigliere Circoscrizionale di Trento – Oltrefersina
Andrea Zanetti

Related Articles