L’eclettico sindaco di Molveno

L’eclettico sindaco di Molveno

Mentre il Consiglio provinciale boccia le proposte del M5s in tema di incompatibilità tra il ruolo di amministratore pubblico e libero professionista, salvo il caso di una singolare omonimia, il Sindaco del Comune di Molveno si sarebbe reso protagonista di una nuova curiosa vicenda dopo quella relativa all’incarico di progettista della pista ciclabile Andalo-Molveno assegnato dalla sua Comunità di Valle (http://www.consiglio.provincia.tn.it/doc/IDAP_511449.pdf?zid=19cb3a50-16a6-4048-82df-ba2ad8045abb).

Il 29 di marzo il Sindaco-progettista ha presieduto la Giunta che ha deliberato l’approvazione e il finanziamento del progetto “Opera di svelamento, conoscenza e rinnovamento delle acque” con contestuale affidamento della realizzazione a Molveno Holiday.

Ciò che sorprende è che tra la SCIA depositata nello stesso mese ce ne sia una datata 17 marzo che vede come titolare Molveno Holiday, come progettista proprio il Sindaco e come oggetto la realizzazione di un scultura nell’ambito dell’ “evento di di svelamento, conoscenza e rinnovamento delle acque”.

Resta da capire come un’opera approvata dal Comune il 29 marzo fosse già avviata 12 giorni prima.

Rimane da spiegare anche se i ruoli del Sindaco-finanziatore e quello del Sindaco-progettista non rientrino tra le ipotesi di incompatibilità e conflitto di interesse.

Per permettere di fugare ogni dubbio abbiamo depositato l’allegata interrogazione.

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

Comunicato Stampa inviato ai principali quotidiani locali ed ignorato da:
quotidiano corriere del trentino barrato

quotidiano adige barrato

interrogazione_incompatibilita_molveno

Related Articles