Legge Whistleblowing, una vittoria fondamentale del M5S

You are currently viewing Legge Whistleblowing, una vittoria fondamentale del M5S

L’approvazione della legge sul whistleblowing, cioè la protezione di chi denuncia la corruzione, è una vittoria fondamentale del Movimento Cinque Stelle dopo anni di lavoro in collaborazione con associazioni che si battono contro la corruzione e coloro che hanno denunciato la corruzione subendo poi ritorsioni. Una legge che permetterà di tutelare chi denuncia la corruzione, inverte l’onere della prova a carico del datore di lavoro, e le denunce potranno essere anonime, ma devono essere assolutamente documentate e circostanziate. Questa legge ci colloca finalmente ad un livello europeo nella lotta al cancro della corruzione e soprattutto dimostra la maturità del Movimento Cinque Stelle come forza di Governo. Ora è necessario che il passaggio per la seconda lettura al Senato sia veloce e rapida così da avere una legge effettiva in tempi brevissimi.

Francesca Businarolo, la prima firmataria e promotrice della legge racconta di come: “Hanno provato in tutti i modi a bloccarla, ad ostacolarla. Avremmo voluto che fosse riconosciuto anche un premio a denuncia la corruzione, ma il PD e NCD si sono opposte, ma crediamo che sia un grande passo in avanti per tutti i cittadini onesti che ogni giorno sia nel pubblico che nel privato combattono la corruzione per difendere posti di lavoro, i cittadini e un’idea di Paese sano e giusto. Voglio ricordare che siamo uno dei Paesi con maggiore corruzione che si traduce con emigrazione dei giovani, con disoccupazione e con un tessuto economico che non cresce in maniera sana. Da oggi si volta pagina”.

Commissione Giustizia M5S Parlamento

Sorgente: Legge WHISTLEBLOWING, una vittoria fondamentale del M5S – Giustizia 5 Stelle