M5s Ala: opposizioni ai verbali di deliberazione del Consiglio comunale n. 15 e 16 dd. 21.03.2018

M5s Ala: opposizioni ai verbali di deliberazione del Consiglio comunale n. 15 e 16 dd. 21.03.2018


Presidente del Consiglio
Sindaco
Segretario comunale

OGGETTO: opposizioni ai verbali di deliberazione del Consiglio comunale n. 15 e 16 dd. 21.03.2018 aventi oggetto rispettivamente: “Rotatoria di Via Autari ed annessi” e ” Approvazione nuovo accordo di programma parco naturale Monte Baldo”.

LO SCRIVENTE DEPOSITAVA CON NOTE DI DATA 04.04.2018 PROT. N. 5611 E 5612 LE OPPOSIZIONI IN OGGETTO .

CON LETTERA DI DATA 12.04.2018 PROT. 6099 LA SEGRETARIA COMUNALE DOTT.ESSA BRUNELLI COMUNICAVA IL RIGETTO DELLE STESSE DICHIARANDOLE INAMMISSIBILI SULLA BASE DI UNA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO.

CON INTERROGAZIONE DI DATA 14.05.2018 LO SCRIVENTE CONTESTAVA IL RIGETTO CONFERMATO DAL PRIMO CITTADINO CON RISPOSTA DEL 17.05.2018 PROT. 8166.

Ill.mo Sindaco.

L‘opposizione è la presa di posizione di un consigliere non un’impugnazione legale presso l’organo di Giustizia amministrativa .

Infatti nessun atto è stato promosso in merito.

E’ invece un atto politico che segnala il disagio su argomenti presentati e proposti dalla S.V. durante il Consiglio comunale con conseguente utilizzo dell’unico strumento a disposizione per sollecitare un loro approfondito esame.

Ricordo che il punto relatival “Nuovo accordo di programma sul parco del Monte Baldo” è stato aggiunto in via d’urgenza integrando l’o.d.g. del Consiglio comunale dd. 21.03.2018 e quindi non vi è stato il tempo di approfondire le questioni da trattare.

La risposta fornita dalla Segretaria comunale e da Lei ripresa è assolutamente fuori luogo perche’ riguarda la possibilita’ di impugnare formalmente davanti ad organo giudicante gli atti in questione ma quanto da me inviato in Comune non ha questa finalità e nemmeno la forma tecnica per essere considerato tale.

Ribadisco quindi la valenza politica della mia “opposizione” per quanto il parere di un povero consigliere di minoranza possa essere preso in considerazione da questa stimatissima Amministrazione.

Il fatto che mi si risponda valutando un mio atto per dei contenuti che non possiede potrebbe essere interpretato come preventiva difesa di “parte” che si sente colpevole ed in difficolta’.

Per chiudere ho rimarcato il fatto che l’intervento della Segretaria comunale fosse fuori luogo non solo perche’ attribuisce al documento da me redatto caratteristiche che non gli sono proprie ma anche perchè ritengo, come Lei ben specifica nella sua risposta, che debba limitarsi a ruolo tecnico e non politico.

C’è un Presidente del Consiglio titolato al disbrigo delle questioni consiliari.

Tale ultimo ruolo politico e la responsabilita’ che dalle scelte politiche deriva ricade esclusivamente sull’organo politico quindi in primis sulla sua persona.

Interrogo la S.V. per conoscere se intende con consapevole e voluta determinazione insistere nel negare la presentazione in Consiglio comunale delle opposizioni in oggetto.

Distinti ossequi.

Ala 24.05.2018

Consigliere M5S Comune di Ala
Angelo Trainotti

Related Articles