Solidarietà al Consigliere provinciale Claudio Civettini

Solidarietà al Consigliere provinciale Claudio Civettini

 


 

Esprimiamo solidarietà al consigliere provinciale Civettini per l’increscioso episodio che, come apprendiamo dalla stampa (articolo del 28/02, articolo del 29/02), ha visto protagonista la funzionaria dell’ufficio tecnico Tiziana Mancabelli che, con il marito, si è recata sotto casa dello stesso consigliere per lamentare il proprio disappunto riguardo l’interrogazione che la riguardava.
Giudichiamo il fatto di per se grave perché lesivo del diritto di un consigliere provinciale, nell’esercizio del suo mandato, di esprimere liberamente la propria opinione su fatti e dati circostanziati.
Se questo suscita l’irritazione dei dirigenti dell’ufficio tecnico viene da pensar male.
Non si capisce come una semplice interrogazione possa preoccupare una funzionaria nel momento in cui essa sia certa di non avere nulla da temere rispetto al proprio operato.
Allo stesso modo restiamo perplessi riguardo la reazione del sindaco Betta che non ritiene meritevole di particolare attenzione quanto accaduto, ma si permette di apostrofare il consigliere Civettini come un «provocatore».
Pare evidente che in questi giorni vi sia un clima molto teso all’interno dell’ufficio tecnico comunale di Arco vista l’inchiesta in corso sul compendio Ex-Argentina e le puntuali richieste, provenienti da diverse parti, sulla regolarità dell’intervento di Villa San Pietro.
Auspichiamo una presa di posizione netta del sindaco al fine di assicurare un clima di serenità e legalità negli uffici competenti. Ciò nell’ interesse di tutti i cittadini e nel rispetto dei valori democratici.

Consiglieri MoVimento 5 Stelle
Giovanni Rullo – Comune di Arco
Lorenza Colò – Comune di Arco
Alvaro Tavernini – Comune di Dro

Related Articles