Tutti i dati del sesto Restitution Day

Tutti i dati del sesto Restitution Day


Comunicato Stampa inviato ai principali quotidiani locali ed ignorato da:
quotidiano trentino barrato

quotidiano adige barrato

Nell’autunno 2015 il M5S del Trentino ha stabilito di destinare le restituzioni a progetti di utilità pubblica direttamente sul territorio. Nel mese di dicembre attraverso un bando pubblico sono state selezionate 4 proposte. Tra queste l’assemblea del Meetup Trentino ha scelto di destinare la sesta restituzione all’associazione Casa Papa Francesco che si occupa di offrire un ricovero ai senzatetto per i mesi invernali. In base alla proposta presentata al Meetup il consigliere provinciale Filippo Degasperi versato all’associazione euro 3.172,00. Considerato che il totale del sesto restitution ammonta a euro 4.137,61, rimangono da destinare euro 965,61 che saranno sommati al prossimo bando come da indicazione del Meetup Trentino.

Pubblichiamo per trasparenza i dettagli delle spese sostenute e rendicontate.

avv. contenzioso vitalizi (quota residua) e uff. stampa – 816,78€
spese per pasti – 394,40€
spese per cellulare –   65,45€
extra (sale, marche da bollo, eventi, wifi banchetti) – 824,44€
I rimborsi spesa documentati per i tre mesi ammontano a euro 1.136,18. I relativi giustificativi sono già pubblicati QUI.

Non va dimenticata anche la rinuncia da parte del consigliere provinciale all’indennità da questore pari a 510,00€ mensili che dall’inizio del mandato supera i 12mila euro.

Fatti tangibili che non necessitano di leggi, decreti o altre normative burocratiche per essere realizzati.

Fatti che in tutto il panorama politico compie solo il MoVimento 5 Stelle.

ALLEGATI (come al solito i documenti sono disponibili e consultabili in ufficio del Gruppo Consiliare M5S provinciale):

BONIFICI (primo, secondo)

BUSTE PAGA (marzo, aprile, maggio, rimborsi aprile, rimborsi maggio)

moda-onesta

Related Articles