Zanoni è il responsabile, non il M5S

Zanoni è il responsabile, non il M5S


Riguardo alla pericolosa vicenda della botola aperta ed incustodita siamo ormai al ridicolo. L’Assessore Zanoni invece di rispondere del suo operato lancia accuse assurde al M5S.
Nel pomeriggio di sabato quando Matteotti si è accorto del pericolo ha avvisato esso stesso la polizia locale. L’operatore ha dato assicurazione che avrebbe chiamato immediatamente il reperibile. Questo è avvenuto ben prima che Matteotti pubblicasse il video su FB. Noi non abbiamo fatto nessuna speculazione politica ma anzi abbiamo fatto il nostro dovere verso la città a difesa della sicurezza dei cittadini. Al contrario di chi invece trascura il proprio dovere istituzionale di curare la manutenzione e la sicurezza della Miralago. Invece di ammettere l’errore come pure l’incuria e l’abbandono del compendio Miralago, l’assessore Zanoni lancia accuse assurde.
La responsabilità politica è quindi tutta quanta dell’assessore che prima di accusare gli altri dovrebbe guardarsi allo specchio e verificare i risultati negativi del suo operato. Noi del MoVimento ci chiediamo se l’incuria e l’abbandono in cui si trova la Miralago siano premeditati oppure siano una prova evidente di incapacità di gestire il proprio assessorato. In entrambi i casi, le responsabilità di Zanoni sono enormi e gravissime.
Già in passato avevamo fatto notare che non esiste un numero da chiamare in simili casi di emergenza. Il sistema sensor civico certo si poteva attivare ma quali sarebbero stati i tempi di risposta? Chi in Comune avrebbe letto la segnalazione alle 17 di sabato pomeriggio?

I Consiglieri MoVimento 5 Stelle
Comune di Riva del Garda

Related Articles