Garantire la sicurezza dei residenti prima di partire con i lavori del posteggio di via Esterle

Garantire la sicurezza dei residenti prima di partire con i lavori del posteggio di via Esterle

Il nuovo parcheggio che sta venendo realizzato in Via Esterle non convince i Consiglieri Comunali del M5S di Trento che hanno presentato un’interrogazione a riguardo. A non convincere soprattutto il fronte di scavo previsto per tre piani interrati, che potrebbe mettere a rischio la sicurezza degli edifici adiacenti, considerato come l’opera stia sorgendo in centro storico e come una parte delle costruzioni limitrofe abbia origini antiche, strutture per le quali non vi è mai una sicurezza matematica della stabilità a fronte di scavi della consistenza richiesta da un progetto come il posteggio di Via Esterle. La preoccupazione dei residenti è palpabile e da più parti si manifesta apprensione per gli imminenti lavori.
I cittadini chiedono certezze e meritano chiarezza: vogliono sapere se siano stati previsti e realizzati sondaggi e verifiche di stabilità sufficienti a garantire la sicurezza degli edifici adiacenti ai lavori; se siano stati previsti stati di consistenza dell’esistente che a quanto riportato da alcuni residenti ad oggi non ci sarebbero mai stati. Il M5S ritiene indispensabile procedere con la massima cautela prima di dare inizio a lavori che coinvolgono un fronte di scavo cosi importante e chiede che il Consiglio Comunale riconosca il diritto alla sicurezza per i residenti.

I Consiglieri Comunali M5S Trento
Ancrea Maschio
Paolo Negroni
Marco Santini

Related Articles