Il Comune preferisce decidano gli altri in materia ambientale

Il Comune preferisce decidano gli altri in materia ambientale


il Movimento 5 Stelle di Trento chiede al Consiglio comunale di Trento di vietare l’uso di insetticidi neonicotinoidi su tutte le aree private confinanti alle aree pubbliche, a impegnarsi perché questi insetticidi o i prodotti loro derivati non possano essere venduti a clienti privati e utenti non professionali e la giunta provinciale e quella comunale?

A nostro consigliere provinciale il buon assessore Dalla Piccola rispose di condividere questa preoccupazione “parole testuali”. In fase di discussione di una mozione presentata sempre dal Movimento 5 Stelle la risposta fù «condivido la preoccupazione, seppur l’utilizzo è limitato. Ma so che il loro effetto è dannoso sulle api. Non ci sono alternative, per cui la mozione è inammissibile». Ora mi domando, visto che noi siamo all’avanguardia – un’altra parola che ha detto durante questa discussione – se la Francia sia in ritardo o sia più all’avanguardia di noi, visto che ha messo al bando questo tipo di insetticidi dal 2018 (quindi già attiva oggi) e che la Comunità europea ne ha più volte richiamato la pericolosità.

Bene come sempre è arrivato qualcun altro. Per il glifosato ha deciso la Provincia, sempre dopo che noi chiedemmo di deciderne il bando, con ovvio e scontato rifiuto della giunta. Ora le cose si ripetono con i neonicotinoidi messi al bando dalla UE. Smettetela di riempirvi la bocca di parole come smart, green, bio non ne avete il diritto. Siete ciechi e insensibili alle sollecitazioni ambientaliste. Aspettate, attendete, rimandate, sospendete fino a che sono gli altri a dimostrarvi che i nostri allarmi . Ci stiamo avvelenando giorno per giorno ma continuiamo a far credere ai cittadini che va tutto bene. Parlate di bio e non lo applicate. Parlate di riserve ambientali e vi fate bacini per l’innevamento artificiale. Con noi al governo di questa città cambieranno un sacco di cose e l’ambiente, l’agricoltura, il biologico, l’attenzione all’inquinamento in città e tutto ciò che è legato alla salute dei nostri cittadini saranno al primo posto. E’ ora di cambiare prospettiva e di fare quei cambiamenti che abbisognano del coraggio che questa giunta non conosce.

I consiglieri Comunali M5S Trento
Andrea Maschio

Marco Santini
Paolo Negroni

Related Articles