Interrogazione scritta: Chiarimenti sui contratti stipulati dalla Provincia per gli immobili interessati dall’emergenza profughi

Interrogazione scritta: Chiarimenti sui contratti stipulati dalla Provincia per gli immobili interessati dall’emergenza profughi

CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle

Trento, 25 giugno 2015

Egregio Signor

Bruno Dorigatti

Presidente del Consiglio Provinciale

SEDE

Interrogazione a risposta scritta n.1731

La cosiddetta “emergenza profughi” che l’Italia subisce ormai da vent’anni ha rivelato, con l’inchiesta Mafia Capitale, contorni inquietanti. In particolare, oltre alle legittime preoccupazioni per la popolazione delle località che, spesso senza alcun confronto preventivo, di vedono assegnatarie di quote non concordate di immigrati, è sorto il dubbio che la disperazione e la miseria si trasformino per qualcuno in occasione di profitto. Anche in Trentino si moltiplicano le strutture private locate dalla Provincia per essere messe a disposizione dei profughi.
Ciò premesso:
si interroga il presidente della Provincia di Trento per conoscere
1) l’elenco dei singoli contratti stipulati dalla Provincia fino alla data odierna per gli immobili a disposizione per la gestione dell’emergenza profughi, con indicazione della controparte, del canone annuo e della durata;
2) l’elenco dei singoli contratti stipulati dalla Provincia fino alla data odierna per le attività di appoggio (vitto, vigilanza, pulizie…) alle strutture disponibili per la gestione dell’emergenze, con indicazione dell’oggetto, della controparte, del corrispettivo e della durata.

In attesa di risposta scritta si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Cons. prov. Filippo Degasperi

Related Articles