Le dichiarazioni inaccettabili del sindaco Andreatta sull’operazione «Mandinka»

Le dichiarazioni inaccettabili del sindaco Andreatta sull’operazione «Mandinka»


Le dichiarazioni del sindaco Andreatta oltre ad essere inaccettabili, danno l’esatta misura del problema che stiamo attraversando. Non è possibile dichiarare che «gli arresti appena compiuti sono un fatto positivo per il nostro territorio». Al contrario, negli arresti di oggi si misura tutto il fallimento del sistema di accoglienza nazionale e provinciale degli arrivi, dei controlli, della gestione. Nel 2013, quando il fenomeno migratorio ha cominciato ad assumere dimensioni importanti, piovevano rassicurazioni sul fatto che queste persone fossero solo in transito. Ma evidentemente non era così, o non per tutti, visto che alcuni di questi presunti profughi, come dimostra l’operazione «Mandinka», si sono trovati talmente bene accuditi da “mamma Provincia” che hanno messo radici e si sono anche ben organizzati. L’aspetto che maggiormente preoccupa è che questi problemi siano ben lontani da una risoluzione. Il caso di oggi non è che un episodio di un fenomeno di cui non conosciamo ancora la portata. Ma le prospettive non sono certo rosee, considerati i numeri crescenti che si accompagnano a una manifesta incapacità gestionale, di cui le dichiarazioni del sindaco Andreatta sono solo la punta dell’iceberg.

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

Related Articles