Negroni, Demattè e Maschio: ecco il punto sugli ultimi consigli comunali

Negroni, Demattè e Maschio: ecco il punto sugli ultimi consigli comunali

I consiglieri Comunali di Trento Negroni, Demattè e Maschio fanno il punto della situazione sugli ultimi Consigli Comunali dal punto di vista del M5S.

«Siamo di fronte ad un bilancio in chiaroscuro. Bene l’approvazione della proposta sulle pattuglie serali e notturne dei vigili in borghese, una scelta saggia che andrà a garantire maggior sicurezza per i cittadini ed avrà ricadute positive sulla prevenzione degli atti illeciti.
Male invece il respingimento della proposta di eliminazione dei diserbanti basati sul pericoloso principio attivo del glifosato. Sul tema la maggioranza si è dimostrata fin troppo timida, e, a differenza di quanto avvenuto in Alto Adige e a Rovereto per non dire di altre realtà italiane, ha preferito non vietarne l’utilizzo da parte dei propri dipendenti e delle imprese incaricate di svolgere dei lavori per conto del Comune di Trento, mantenendo l’attuale sospensione e promettendo di monitorarne attentamente l’utilizzo potenzialmente improprio da parte dei privati. Si è in pratica deciso di non decidere, e questo non ci sentiamo di poterlo condividere, anche perché ormai gli effetti nocivi del glifosato quale agente erbicida sono ampiamente riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale.
Tornando agli aspetti positivi comunque possiamo dirci soddisfatti dell’approvazione di tre nostre mozioni volte a migliorare la viabilità cittadina, ad esempio in Lungadige Apuleio e via Bassano. La nostra campagna per cambiare Trento partendo dalle piccole cose continua e siamo lieti di vedere che non riscontra preclusioni preconcette.
Infine un accenno al prossimo Consiglio: sarà discussa la nostra mozione che vuole impegnare il Comune di Trento ad una presa di posizione netta di chiusura nei confronti del prolungamento della Valdastico. Sarà importante non abbassare la guardia e tenere alta la soglia dell’attenzione su un tema così impattante per la vita dei cittadini e per la fisionomia stessa del Trentino del futuro!».

Uff. Stampa
M5S Trentino

Related Articles