Olivi si dimette dalla vicepresidenza del consiglio provinciale

Olivi si dimette dalla vicepresidenza del consiglio provinciale

Le dimissioni del consigliere Olivi dalla vicepresidenza del Consiglio provinciale rappresentano un atto concreto che comporta un’autentica rinuncia da parte sua, visto che implica la perdita di 1.020,00 mille euro lordi al mese. Un fatto positivo che vogliamo credere faccia seguito ad una presa di coscienza rispetto all’accesso ai fondi messi a disposizione delle imprese in difficoltà a causa del Covid.
A fronte di questo fatto nuovo, il M5S trentino chiede che queste dimissioni aprano la strada ad una più profonda e radicale revisione degli assetti dell’Ufficio di presidenza provinciale, che già da tempo avrebbero dovuto essere modificati, non solo per quanto avvenuto a seguito del licenziamento del signor Walter Pruner da parte del presidente Kaswalder e della successiva ratifica da parte di alcuni componenti dell’organo, ma anche per l’assoluta mancanza di volontà dimostrata dall’attuale Ufficio di presidenza di ammodernare e rendere più trasparenti e democratiche le procedure interne del Consiglio.

MoVimento 5 Stelle Trentino

 


Alex Marini
Portavoce
Consigliere del MoVimento 5 Stelle in Provincia di Trento
M5S TrentinoComunicati Stampamovimento5stelle@consiglio.provincia.tn.itPagina PubblicaCurriculum