Qualcuno ha detto che ci vuole meno sforzo mentale a condannare che a pensare. (Emma Goldman)

Qualcuno ha detto che ci vuole meno sforzo mentale a condannare che a pensare. (Emma Goldman)


Ed effettivamente non si capisce questa ossessione di Agire nei nostri confronti quasi fossimo “pericolosi” o con la peste. Il “Trentino non ha bisogno di noi” ci fanno sapere i simpatici amici di Agire. Crediamo siano i cittadini a doverlo decidere attraverso l’urna del voto e magari verificando con mano ciò che in Consiglio Comunale come in quello Provinciale stiamo cercando di fare per migliorare la sicurezza della nostra città. Chi vuole capire capisce…tutto il resto è noia. Avremmo dovuto partecipare alla manifestazione di ieri? Non capiamo il perché. Non abbiamo mai mancato nel denunciare le mancanze di questa amministrazione ne ci siamo sottratti dal cercare di fare proposte che potessero essere utili. Al contrario chi se ne è andato sbattendo la porta per non essere stato scelto come Sindaco è proprio il fondatore di Agire che oggi cosi fortemente ci attacca e che si pone come il paladino della sicurezza. Impegno, azione, lavoro e responsabilità risponderei a chi ci descrive come un Movimento con mancanza di “Glasnost”. Siamo talmente “poco trasparenti” che tutti sanno tutto di noi ma fingono di non sapere che qualsiasi dissapore vi sia stato, cosa che peraltro succede in tutti i partiti e movimenti, è già prontamente rientrato e risolto. Lavorare per la città non vuol dire manifestare una volta all’anno contro qualcosa o qualcuno ma adoperarsi tutti i santi giorni in ogni modo possibile per migliorare ciò che da migliorare c’è!
Non ci resta che concludere che quando vedremo un qualunque esito dell azione politica di coloro che nell’articolo apparso ci attacca lo prenderemo in considerazione ad oggi il vuoto spinto è difficile da giudicare.

I Consiglieri comunali M5S
Andrea Maschio
Marco Santini
Paolo Negroni

Related Articles