Vitalizi. Marini (M5S): “Paccher dice di aver sforato la scadenza perché il M5S ha presentato un disegno di Legge che propone di allungare quella scadenza all’ 1 settembre”.

Vitalizi. Marini (M5S): “Paccher dice di aver sforato la scadenza perché il M5S ha presentato un disegno di Legge che propone di allungare quella scadenza all’ 1 settembre”.


Sconcerto e incredulità. Queste le sensazioni che proviamo di fronte alle dichiarazioni che il presidente della Regione Paccher ha rilasciato ai giornali sul tema dei vitalizi. Colto in castagna per aver sforato i termini previsti dalla Legge, Paccher cerca maldestramente di ribaltare la frittata addosso al M5S. Naturalmente è una sciocchezza bella e buona, purtroppo in linea con l’incoerenza di chi prima si rifiuta di procedere (e di prepararsi) a recepire una legge nazionale, dichiarando di voler attendere una sentenza della Corte Costituzionale, poi promette di fare tutto in un battibaleno… e subito dopo averlo detto si rimangia tutto e si inventa di non recepire le disposizioni nazionali sui vitalizi “per difendere l’Autonomia”. Sinceramente è una farsa, solo che non fa ridere per niente.

Paccher dice di aver sforato la scadenza del 30 maggio sull’attualizzazione dei vitalizi al sistema contributivo perché il M5S ha presentato un disegno di Legge che propone di allungare quella scadenza all’ 1 settembre. Si capisce? Il M5S, all’OPPOSIZIONE nella Regione Trentino Alto Adige, PROPONE un DISEGNO DI LEGGE (quindi non parliamo di una Legge in vigore…) e il presidente della Regione va a dire ai giornali che per questo si può sforare un impegno concordato con lo Stato. È incredibile anche solo pensare che possa essere arrivato a tanto… a  meno che non ci creda davvero, nel qual caso saremmo al dramma.

Pur avendo l’impressione di esserci ormai addentrati nel campo del paranormale, proviamo a mantenere la calma e a spiegare a Paccher che è evidente come non potessimo proporre un termine che si applicasse prima dell’approvazione del disegno di legge da noi proposto. Se però lui volesse fare un emendamento per rendere la norma retroattiva dal momento dell’approvazione, eventualità che visto l’atteggiamento della maggioranza regionale sui vitalizi ci pare assai remota, sappia che poi lui dovrà darsi da fare per recuperare le somme erogate in eccesso. Il che sarebbe senza dubbio un bene.

 

MoVimento 5 Stelle Trentino

 


Alex Marini
Portavoce
Consigliere del MoVimento 5 Stelle in Provincia di Trento
M5S TrentinoComunicati Stampamovimento5stelle@consiglio.provincia.tn.itPagina PubblicaCurriculum

Related Articles