Emendamento al bilancio: asili nido, detassazione piccole imprese, trasporti

Emendamento al bilancio: asili nido, detassazione piccole imprese, trasporti

Rovereto, Mercoledì 12 agosto 2015

Al Presidente del Consiglio Comunale di Rovereto Mara Dalzocchio

Al Sindaco

Oggetto: Emendamento alla variazione al bilancio di previsione 2015 e pluriennale 20152017: asili nido, detassazione piccole imprese, trasporti

La presente variazione al bilancio deriva da dividenti di partecipate del Comune di Rovereto, praticamente da tasse indirette che i cittadini roveretani hanno corrisposto per servizi.
Sarebbe utile, e vantaggioso per i cittadini e le imprese, che parte di tali introiti fossero utilizzati per diminuire il costo che tutti, suddivisi in parti eguali e dedicandone la maggiore alla parte più bisognosa di questi, sopportano quotidianamente per lavorare e spostarsi all’interno della città. Non quindi utilizzati solo per “dare immediate risposte al mercato”, ma per restituire, seppur in minima parte, ai diretti interessati le quote.

Chiediamo che una percentuale del 1.353.000,00€ della parte straordinaria venga utilizzata per:

1) abbassare le rette e del costo delle mense degli asili nido;

2) abbassare in quota parte il costo della bolletta energetica dell piccole imprese roveretane;

3) azzerare il costo del biglietto del trasporto pubblico locale all’interno della città di Rovereto.

Visto il capitolo di bilancio che obbliga la spesa entro il mese di dicembre 2015, le tre facilitazioni saranno valide:

1) in modo automatico per le rette scolastiche e le mense;

2) dietro presentazione delle bollette energetiche, le aziende con meno di 15 dipendenti saranno rimborsate entro il 15 dicembre, fino ad esaurimento del fondo a loro destinato in modo proporzionalmente equo;

3) tramite un preciso accorgo con TTE, calcolando il presunto introito dei biglietti del TPL roveretano, si annulla per i mesi di settembre, ottobre, novembre, dicembre l’emissione del biglietto. Gli abbonamenti pagati saranno rimborsati direttamente ai possessori, dietro presentazione, per la quota parte dei mesi suddetti entro il 15 dicembre.

Chiediamo quindi di variare le cifre della Parte Straordinaria:
1) Sport: sostituire “realizzazione della passerella presso il Campo Sportivo Fucine” con “progettazione e realizzazione del collegamento alla pista ciclabile Leno destro al Campo Sportivo Fucine utilizzando la bretella ciclabile a ovest dei campi sportivi” e contestuale modifica della cifra da euro 350.000,00 a euro 50.000,00

2) Viabilità e Trasporti:
a) Cancellare “per sostituzione corpi illuminanti esistenti e realizzazione nuovi punti luce” e variare la cifra da euro 228.500,00 a euro 75.000,00
b) Sostituire “rifacimento piazzale dello Stadio Quercia” con “Ripristino dell’asfalto del piazzale dello Stadio Quercia” e contestuale modifica della cifra da euro 290.000,00 a euro 90.000,00

3) Viabilità e Trasporti: inserire la voce denominata “annullamento del costo del biglietto TPL per i mesi da settembre a dicembre 2015 per euro 190.000,00″;

4) Famiglia: inserire la voce “Famiglia: annullamento delle rette e del costo delle mense degli asili nido gestiti dal Comune di Rovereto fino alla cifra di euro 200.000,00″;

5) Imprese: inserire la voce “Detassazione alle imprese: detassazione della bolletta energetica per le imprese roveretane entro i 15 dipendenti, rimborsate in modo diretto dietro presentazione della bolletta pagata fino all’esaurimento del fondo di euro 263.500,00”.

Paolo Vergnano
MoVimento 5 Stelle Rovereto

Tagged with:

Related Articles