Migrazione e legalità a Trento: la situazione è fuori controllo

Migrazione e legalità a Trento: la situazione è fuori controllo


Dopo i gravi fatti di ieri che hanno coinvolto degli inermi clienti del Liber Cafè in piazza Dante, anche questa mattina la comunità trentina ha dovuto assistere ad un nuovo episodio di violenza e guerriglia urbana in via Rosmini, piazza Santa Maria Maggiore e infine di nuovo in Piazza Dante, tra gruppi rivali di facinorosi migranti extracomunitari per il controllo dello spaccio di stupefacenti. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza che dimostra in modo inequivocabile che la situazione è totalmente fuori controllo.

La nostra solidarietà va certamente alle Forze dell’Ordine che, ridimensionate in mezzi e uomini, sono costrette ad affrontare una situazione di grave pericolo per l’incolumità della popolazione trentina. Ciò non toglie che la maggiore responsabilità vada all’amministrazione comunale e all’assessore provinciale competente, capaci di riempirsi la bocca di “integrazione” e “solidarietà” coi soldi dei trentini. Alle stesse autorità politiche non può sfuggire questa drammatica realtà quotidiana di violenza e degrado.

Per questi motivi abbiamo depositato l’allegata interrogazione.

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

Interrogazione_M5S_gravi fatti di violenza piazza dante

Related Articles