Pronto Soccorso di Borgo senza anestesista dalle 20?

Pronto Soccorso di Borgo senza anestesista dalle 20?


Il M5s si è occupato a più riprese dello strano concorso per il direttore dell’U.O. di anestesia dell’Ospedale di Borgo Valsugana, vicenda culminata con le dimissioni della vincitrice, dott.ssa R.B..

Al momento delle dimissioni il direttore Scappini aveva comunque precisato che “non ci sono problemi. Sotto l’aspetto gestionale tutto continua come prima … Il primario è colui che guida la squadra e il suo venir meno è un problema relativo. Sarà ora l’azienda sanitaria a decidere le modalità per rimpiazzare la dottoressa B.”.

Secondo quanto a noi segnalato parrebbe invece che l’azienda sanitaria, anziché rimpiazzare il medico mancante, abbia scelto di eliminare la presenza dell’anestesista per il Pronto Soccorso a partire dalle ore 20.

E’ chiaro anche ai profani che l’anestesista serve nei casi gravi con possibile compromissione della vita del paziente. Chi si rivolge al Pronto Soccorso deve poter trovare professionalità adeguate senza dover magari attendere l’arrivo dell’elicottero che, come ampiamente dimostrato, non è sempre garantito.

Se la scelta fosse confermata sarebbe l’ennesima dimostrazione della scientifica operazione di depotenziamento della sanità pubblica nei territori trentini ad opera della maggioranza Pd-Patt-Upt.

Per questi motivi abbiamo depositato l’allegata interrogazione.

Cons. prov. Filippo Degasperi e Cons. com. Maurizio Dal bianco

M5s

—————————————————————————————-
 TERZA NUOVA INTERROGAZIONE
 SECONDA INTERROGAZIONE
 PRIMA INTERROGAZIONE
Int 3661 Degasperi M5S nomina Dir UO anestesia rianimazione Osp Borgo

Related Articles