Imprese tradite da politica, M5S unica speranza

Imprese tradite da politica, M5S unica speranza

“La devastante crisi economica pesa come un macigno sul motore propulsivo del Paese, le piccola e piccolissima impresa che in Trentino, oggi più che mai, è in fortissima difficoltà a causa delle politiche miopi messe in campo dall’attuale classe dirigente. Migliaia di aziende sono state tradite da nuovi e vecchi politicanti che oggi si candidano alla guida delle istituzioni, l’unica speranza per invertire la rotta è rappresentata dalle proposte in campo economico e produttivo del MoVimento 5 Stelle”. È quanto affermano i candidati del M5S Trentino Manuela Bottamedi e Cristiano Zanella.

“Alla conferenza stampa di Rete Impresa Italia del Trentino – proseguono – ha partecipato anche una delegazione di candidati ed attivisti del M5S Trentino, a dimostrazione del nostro forte interesse nei confronti delle richieste e dei bisogni delle imprese. Per decenni l’attenzione della politica si è concentrata sul settore della grande industria, dove più forti sono gli interessi economici, i tornaconti elettorali e le manovre clientelari. Il centrosinistra autonomista, in questi anni di dominio dellaiano, non ha certo dimostrato di avere a cuore lo sviluppo di una salda rete di piccole imprese, e l’attuale neo formazione di centrodestra, capitanata da Diego Mosna e formata da un’accozzaglia di forze politiche e politici riciclati, non potrà sicuramente farsi interprete delle loro istanze. A differenza dei partiti di centro-destra-sinistra, il MoVimento 5 Stelle ha già restituendo oltre 40 milioni di rimborso elettorale con la precisa finalità di creare un fondo per il credito e il finanziamento delle piccole e piccolissime imprese. Nel Programma economico provinciale abbiamo proposto inoltre l’abolizione dell’IRAP, reperendo le risorse con il taglio netto dei costi della politica, l’ottimizzazione dei contributi alle imprese che vengono distribuiti con criteri non equi e lo snellimento drastico di tutto l’apparato burocratico amministrativo provinciale. Insomma, il M5S ha già dimostrato coni fatti di essere l’unica alternativa – concludono Bottamedi e Zanella – per ridare fiato alle imprese e rilanciare i consumi rimettendo in moto l’intero circuito economico del Trentino”.

Comunicato ripreso da TrentinoLibero

L’interpretazione del giornale L’Adige in riferimento alla presenza dei rappresentanti del M5S alla conferenza stampa di Rete Imprese Italia:

Lombardini rifiuta M5S

Related Articles