Bondone: Difficile rilanciare la montagna se non si garantiscono nemmeno i servizi minimi

Bondone: Difficile rilanciare la montagna se non si garantiscono nemmeno i servizi minimi


Prendiamo atto dell’ennesimo fallimento del tanto atteso rilancio del Bondone.
Se anche nei servizi fondamentali nel pieno della stagione invernale non siamo in grado di garantire sicurezza come possiamo essere ottimisti sulle mille promesse fatte per gli anni a venire.
La situazione delle strade e tale che il camion delle immondizie ha coninciato a slittare senza controllo e si è fermato solo sfondando la recinzione della caserma dei CARABINIERI di Candriai.
La strada è una lastra di ghiaccio!
Non è stato messo nessun sale o almeno non a sufficienza tanto che oggi sul RILANCIATO Bondone non sono potuti salire ne skibus ne corriere!
Situazione paradossale se si pensa alle tante promesse fatte fino ad oggi.

I consiglieri comunali M5S di Trento
Andrea Maschio
Marco Santini
Paolo Negroni

Related Articles