Ospedali di Tione e Cles: Marini (M5S), chiede chiarezza e garanzia di futuro per i reparti di ortopedia e traumatologia.

Nelle ultime settimane sono stato contattato da parecchi addetti ai lavori che mi hanno segnalato con insistenza come a loro dire il dottor Luigi Umberto Romano, primario di ortopedia e…

Continua a leggere Ospedali di Tione e Cles: Marini (M5S), chiede chiarezza e garanzia di futuro per i reparti di ortopedia e traumatologia.

M5S Trentino, Marini (M5S): “Chiarezza è stata fatta! Ora si può ripartire più forti e liberi di prima”.

È positivo che finalmente sia stata fatta chiarezza. Chi è uscito chiedeva di non confrontarsi col M5S nazionale su programma e alleanze arrogando esclusivamente a sé le scelte in merito.…

Continua a leggere M5S Trentino, Marini (M5S): “Chiarezza è stata fatta! Ora si può ripartire più forti e liberi di prima”.

Casi Waris e Schlafer: Presentata interrogazione per fare il punto sul sostegno agli ex lavoratori delle ditte storesi.

Tre mesi fa tanti consiglieri provinciali hanno espresso solidarietà agli ex lavoratori delle ditte storesi Waris e Schlafer, impegnandosi a fare il possibile per venire incontro al loro diritto di…

Continua a leggere Casi Waris e Schlafer: Presentata interrogazione per fare il punto sul sostegno agli ex lavoratori delle ditte storesi.

Vitalizi: Alex Marini e Diego Nicolini (M5S Trentino Alto Adige) presentano un’interrogazione per fare luce sulle proposte della SvP

Sui vitalizi dei politici trentini la situazione è “grave ma non seria” (cit. Ennio Flaiano) . Riassunto delle puntate precedenti: visto che in Trentino Alto Adige siamo gli ultimi a…

Continua a leggere Vitalizi: Alex Marini e Diego Nicolini (M5S Trentino Alto Adige) presentano un’interrogazione per fare luce sulle proposte della SvP

Area naturale di Serodoli: luce sulle reali intenzioni della maggioranza

A pagina 15 del quotidiano Trentino edito in data 15/09/2019 si può leggere un’intervista al vicepresidente della Provincia Autonoma di Trento e assessore pro tempore all’Ambiente Mario Tonina. Tema del…

Continua a leggere Area naturale di Serodoli: luce sulle reali intenzioni della maggioranza

Marini (M5S): Nella selezione interna alla Fondazione Edmund Mach, i vincitori ci erano già stati segnalati prima delle prove.

In questi giorni la Fondazione Edmund Mach ha diramato gli esiti di una selezione interna tramite la quale ben 29 professionisti qualificati hanno potuto ottenere un avanzamento di carriera. Di…

Continua a leggere Marini (M5S): Nella selezione interna alla Fondazione Edmund Mach, i vincitori ci erano già stati segnalati prima delle prove.

La Provincia acquista un campeggio da 12,5 milioni respingendo ogni verifica. Ora le conseguenze ricadranno nei conti pubblici e sull’ambiente.

Se li aveste a disposizione, dareste 12 milioni 500 mila euro e spiccioli a qualcuno senza imporre vincoli o prevedere controlli stringenti? Probabilmente no. Quando però il denaro è quello…

Continua a leggere La Provincia acquista un campeggio da 12,5 milioni respingendo ogni verifica. Ora le conseguenze ricadranno nei conti pubblici e sull’ambiente.

Riforma della Valutazione d’Impatto Ambientale. Marini (M5S): “E’ ampiamente condivisibile, però esiste il rischio concreto che si nasconda la volontà di far passare qualsiasi cosa”.

Nei prossimi giorni il Consiglio provinciale su proposta dell’assessore Mario Tonina approverà la cosiddetta “riforma della Valutazione d’Impatto Ambientale” (Via). L’esigenza enunciata in teoria è ampiamente condivisibile: rendere più snelli…

Continua a leggere Riforma della Valutazione d’Impatto Ambientale. Marini (M5S): “E’ ampiamente condivisibile, però esiste il rischio concreto che si nasconda la volontà di far passare qualsiasi cosa”.

Ombre sui premi ai dirigenti provinciali, la maggioranza di “No” alla trasparenza

In Provincia di Trento a differenza che nel resto d'Italia non si rivelano i dati specifici in merito ai premi di risultato dei dirigenti, in quella che è una palese…

Continua a leggere Ombre sui premi ai dirigenti provinciali, la maggioranza di “No” alla trasparenza