Deposito di rifiuti a Darzo, Degasperi chiede nuove e più approfondite analisi

Deposito di rifiuti a Darzo, Degasperi chiede nuove e più approfondite analisi

Il deposito di 30 mila tonnellate di rifiuti provenienti dalla lavorazione del bario venuto alla luce nel Comune di Storo grazie alle verifiche del M5S continua ad essere sotto la lente d’ingrandimento del Consigliere Degasperi, il quale oggi ha presentato una interrogazione con cui chiede lumi in merito alla metodologia applicata per i rilievi fatti da Appa a suo tempo.
In particolare il portavoce del M5S trentino sottolinea come il pH del terreno arrivi anche a valori di 9.7, eccessivi per un terreno e compatibili con rifiuti da smaltire in discarica. Attenzione puntata anche sulle concentrazioni di antimonio, arsenico, piombo, mercurio e rame risultate superiori in alcune rilevazioni alla soglia di contaminazione del suolo e del sottosuolo riferite a siti ad uso verde pubblico, privato e residenziale e/o a siti ad uso commerciale e industriale. Degasperi sottolinea inoltre come non risulterebbero essere stati realizzati prelievi sulle acque superficiali che scorrono nell’area e si riversano nel vicino fiume Chiese e allo stesso modo non sarebbero state effettuate nemmeno verifiche sulla soglia di contaminazione delle acque sotterranee.
A fronte di tutto questo il Consigliere Provinciale del MoVimento chiede: (1) se la Giunta fosse informata di un eventuale rimozione dei rifiuti superficiali posti nell’area e come eventualmente essi siano stati smaltiti; (2) se siano stati prelevati cumuli di terreno e perché sua stato effettuato un test di cessione, prova da effettuarsi per la classificazione dei rifiuti; (3) se siano state effettuate verifiche in profondità per verificare l’eventuale presenza di materiale contaminato e se no se la Giunta intenda disporli ora; (4) se nel periodo del disgelo non si ritenga opportuno effettuare prelievi ed analisi sulle acque superficiali e sotterranee per verificare la concentrazione della soglia di contaminazione.

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

Tagged with:

Related Articles