Il M5S interroga la Provincia sull’utilizzo di diserbanti nocivi lungo le strade

Il M5S interroga la Provincia sull’utilizzo di diserbanti nocivi lungo le strade

Abbiamo depositato un’interrogazione per fare chiarezza su alcune segnalazioni circa il presunto uso di diserbanti lungo le strade provinciali, irrorando erbicidi per centinaia di chilometri.

Questi prodotti chimici di sintesi sono tossici e non biodegradabili. Le ditte stesse che li producono raccomandano di usarli con precauzione. Nel diserbante spruzzato lungo le nostre strade per essiccare l’erba c’è una sostanza che secondo l’ultimo rapporto sulle acque superficiali è tra le più inquinanti. Studi dimostrano che l’esposizione nel tempo provoca danni alla salute e l’allarme delle associazioni ambientaliste riporta l’attenzione sull’uso indiscriminato di questi prodotti.

Riportiamo solo un esempio per far inquadrare il problema a livello locale. I diserbanti usati lungo le strade che passano sopra il Lago di Canzolino, a causa della piogge vengono trasportati dal terreno nel rio Negro e poi nel lago stesso che è già in pessimo stato di eutrofizzazione da fertilizzanti usati per le coltivazioni circostanti. Una volta si utilizzava lo sfalcio ma probabilmente si mette sulla bilancia quel costo tralasciando gli effetti sull’ambiente e sulle persone.

Per questi motivi abbiamo interrogato il Presidente della Giunta Provinciale per conoscere:

  1. se è a conoscenza dell’utilizzo di diserbanti lungo le strade provinciali e comunali;
  2. quali siano le sostanze chimiche utilizzate, in che misura, in quali periodi e dove;
  3. quale sia la composizione di tali sostanze, con particolare cura ed attenzione agli agenti fitotossici e cancerogeni;
  4. chi fornisce gli erbicidi, come viene dosato il diserbante e se viene effettuata adeguata formazione sui rischi per la salute agli operatori provinciali o di ditte terze ai quali la PAT appalta il servizio;
  5. se siano stati condotti studi e verifiche da parte degli organi competenti per tutelare la salute pubblica e dell’ambiente;
  6. se s’intende continuare questa pratica altamente inquinante e nociva o se siano state previste alternative;
  7. quali siano le condizioni effettive d’inquinamento del Lago di Canzolino.

Related Articles