Il terzo Restitution day del portavoce Filippo Degasperi

Il terzo Restitution day del portavoce Filippo Degasperi

Il Movimento 5 Stelle tiene fede alla promessa fatta ai cittadini e restituisce denaro pubblico grazie ai suoi portavoce.
Il terzo Restitution day provinciale effettuato venerdì scorso da Filippo Degasperi copre il terzo trimestre della legislatura. Questa volta il consigliere non ha versato i 4.917 euro sul conto della Tesoreria PAT ma al fondo nazionale per il microcredito alle imprese.
La decisione è stata presa in base all’esito di un sondaggio tra attivisti e iscritti al Meetup M5S del Trentino.

Il Movimento aveva proposto, tramite un’apposita mozione, la destinazione al fondo per il microcredito delle piccole imprese trentine gestito da Confidi. L’assessore Olivi e l’Aula aveva inspiegabilmente respinto la proposta, destando seri dubbi sul concetto di politica come modello virtuoso ed esempio di sobrietà a favore dei cittadini. Si poteva forse sperare che altri politici seguissero l’esempio del M5S, considerati i tempi di forte crisi che attraversa anche la nostra Provincia.

Ad oggi, tra restituzioni e rinunce di Degasperi, il beneficio per le casse pubbliche è di circa 20 mila euro.
Rimane il rammarico di non aver potuto aiutare le imprese trentine.

Primo-bonifico-restituzione-Degasperi-20140304

Primo Restitution

Secondo-bonifico-restituzione-Degasperi-20140610

Secondo Restitution

Terzo-restitution-bonifico-restituzione-Degasperi-20141031

Terzo Restitution

Related Articles