Impegno per proteggere il paesaggio gardesano

Impegno per proteggere il paesaggio gardesano


Rispondiamo volentieri all’appello dei comitati ambientalisti riguardo alla variante del piano attuativo di Linfano nel comune di Arco ed a quella per la fascia a lago a Riva del Garda.

Il MoVimento 5 Stelle con tutti i suoi candidati aderisce convintamente all’invito per la difesa del territorio ed in particolare per l’area di Linfano ed ex Cattoi e si impegna fin da ora a portare nel prossimo consiglio provinciale tutte le richieste di blocco della cementificazione e di modifica della legge urbanistica nel senso della conservazione del suolo.

Il MoVimento 5 Stelle in consiglio comunale ad Arco ha dimostrato nei fatti con vari atti consiliari di voler difendere l’ambiente ed il paesaggio della zona di Linfano.

Allo stesso modo in consiglio comunale di Riva del Garda abbiamo portato avanti, con grande impegno e determinazione, le nostre battaglie per salvare la gelateria punta Lido e contro la cementificazione nella fascia a lago per la quale abbiamo proposto la realizzazione di un grande parco pubblico che permetta di preservare tutte le ricchezze naturali e paesaggistiche.

Anche a livello provinciale siamo intervenuti più volte al riguardo grazie all’operato del consigliere Filippo Degasperi attuale candidato presidente della Provincia di Trento.

Il nostro impegno per una profonda revisione della normativa urbanistica in senso veramente sostenibile è stato ribadito anche nel programma elettorale 2018 che prevede:

  1. La limitazione al consumo di suolo con l’impegno ad anticipare sensibilmente il termine previsto dalla proposta nazionale per azzerarlo;
  2. L’obbligo per gli strumenti urbanistici di definire il perimetro urbano quale limite vincolante all’espansione edilizia rafforzando gli incentivi per il recupero dei centri storici disciplinandone la tutela;
  3. Le prescrizioni della carta del paesaggio vanno rese vincolanti;
  4. L’obbligo di prevedere percorsi partecipativi nella predisposizione di PUP, PTC, PRG e piani attuativi rilevanti;
  5. Il censimento a livello sovracomunale delle volumetrie inutilizzate, delle capacità edificatorie e delle aree dismesse;
  6. Il divieto per i politici di partecipare alle commissioni urbanistiche rivedendo anche i criteri di selezione e nomina dei componenti nonché per limitare l’assunzione di incarichi professionali da parte degli amministratori nei territori di loro competenza.

Il MoVimento 5 Stelle propone un’agricoltura pulita, sostenibile, rispettosa della natura, sicura per gli operatori del settore ma anche per la popolazione residente e per i flussi turistici. Un agricoltura redditizia sia per le aziende che per i lavoratori del settore, garantendo sostenibilità e circolarità dell’economia ed evitando la pericolosa erosione del territorio da parte della speculazione edilizia.

È importante reagire tempestivamente e con determinazione all’assalto del cemento ed allo sfruttamento indiscriminato della nostra terra trentina orientandosi invece verso un’agricoltura rispettosa dell’ambiente e del paesaggio.

MoVimento 5 Stelle dell’Alto Garda

Il candidato presidente


Filippo Degasperi
Portavoce
Consigliere del MoVimento 5 Stelle in Provincia di Trento
M5S TrentinoComunicati Stampamovimento5stelle@consiglio.provincia.tn.itPagina PubblicaCurriculum
e tutti i candidati consiglieri provinciali

Related Articles