Istruttoria pubblica per realizzazione della funivia Trento-Monte Bondone

Istruttoria pubblica per realizzazione della funivia Trento-Monte Bondone


Per la prima volta nella città di Trento verrà attivato l’istituto dell’istruttoria pubblica su iniziativa del Consiglio comunale. Grazie al M5S, esperti e semplici cittadini potranno portare un contributo in forma diretta, libera e trasparente all’analisi e allo sviluppo di un progetto per la realizzazione della funivia del Monte Bondone, partecipando ai lavori dell’istruttoria pubblica indetta al fine di valutare potenzialità e criticità dell’opera, inserita nei documenti di programmazione dell’amministrazione comunale.

L’intera cittadinanza sarà libera di collaborare alla disamina dei diversi aspetti – urbanistici, economico-finanziari, tecnico-trasportistici, strategici e ambientali – di un’opera al centro del dibattito politico locale da più di cento anni, ma sulla quale nulla è mai stato deciso. Infatti, nonostante un dibattito che ha coinvolto generazioni di trentini e innumerevoli appelli di amministratori, personaggi locali e cittadini di ogni rango la politica non ha mai dimostrato un vero e genuino interesse ad approfondire la questione e giungere a una decisione condivisa con la comunità.

Il consigliere M5S Paolo Negroni, firmatario della proposta di ordine del giorno (odg 401/2016) insieme ai consiglieri Marco Santini e Andrea Maschio, e il consigliere Giovanni Scalfi hanno perfezionato il dispositivo dell’impegno, poi approvato dall’aula consigliare nella seduta dell’11 gennaio con 27 voti favorevoli e 4 astenuti. L’ordine del giorno assicura anzitutto la creazione preliminare di una sezione dedicata sul sito del comune di Trento per rendere pubblica tutta la documentazione disponibile in ordine all’opera e, in secondo luogo, la pubblicazione degli atti relativi all’istruttoria pubblica prima dell’avvio dell’iter consiliare. Ciò per evitare che vi siano sovrapposizioni tra il dibattito pubblico e la discussione dei rappresentanti istituzionali.

L’attuazione dell’ordine del giorno, sulla quale vigileremo con attenzione, garantisce così un avvicinamento graduale e trasparente a una decisione consapevole e informata riguardo al futuro del collegamento Città-Monte Bondone.

Dispositivo dell’ordine del giorno:

predisporre una sezione del sito del Comune di Trento nella quale pubblicare studi, analisi, piani economico-finanziari e progetti nella disponibilità dell’amministrazione comunale  – dai più storici ai più recenti – al fine di consentire la piena consultazione degli stessi e informare la cittadinanza sul tema specifico della funivia città-Monte Bondone entro 30 giorni dall’approvazione della richiesta in oggetto;

di avviare la procedura per la convocazione di un’istruttoria pubblica ai sensi dell’art. 22 dello Statuto e del regolamento sugli istituti di partecipazione popolare del Comune di Trento, l’indizione dell’istruttoria avrà luogo, su indicazione del Presidente del Consiglio comunale, al termine del percorso di predisposizione ed acquisizione di dati e progetti attualmente in corso e comunque prima all’avvio del dibattito politico ed amministrativo all’interno delle Commissioni competenti, il quale inizierà solo dopo la pubblicazione degli atti relativi all’istruttoria.

Paolo Negroni
Andrea Maschio
Marco Santini
Consiglieri comunali M5S Trento

* * * * *

Related Articles