#Regioleaks I misteri della Regione Trentino-Alto Adige/Suedtirol

#Regioleaks I misteri della Regione Trentino-Alto Adige/Suedtirol

 

L’istituzione Regione Trentino-Alto Adige/Suedtirol attraversa spesso momenti cupi, ciclicamente. Da una parte la ferma volontà sudtirolese di abbatterla, dall’altra l’incapacità dei trentini di valorizzarla, per non rompere gli equilibri Pd-Stelle alpine che vi sono tra il Brennero ed Ala.

Anche parlando con alcuni dipendenti c’è la sensazione di un’istituzione che avrebbe potenziale, ma non viene valorizzata.

Al di là di un edificio fermo praticamente al 1965, c’è un altro aspetto che fa capire la poca voglia di trasparenza. Non c’è la diretta del Consiglio regionale. Nè sul web, nè in tv. Paul Koellensperger ha chiesto ufficialmente che venga proposta la diretta in streaming, così come avviene per i Consigli provinciali di Trento e di Bolzano.

Nell’attesa, qui alcuni piccoli estratti artigianali della seduta consiliare del 5 febbraio 2014.

Tagged with:

Related Articles