Condizioni di degrado con elevato livello di pericolo sanitario presso l’interrato in via Fratelli Fontana 32/A

Condizioni di degrado con elevato livello di pericolo sanitario presso l’interrato in via Fratelli Fontana 32/A

Ormai da tempo segnalato più volte il degrado nel rione di Cristo Re sta aumentando a vista d’occhio. La situazione del parcheggio interrato in Via F.lli Fontana 32 ne è uno dei simboli.
A cercare di risolvere la situazione il M5S ha presentato una prima interrogazione ricevendo risposte non adeguate e significative del fatto che non sembra si vogli prendere atto del pericolo sanitario e di sicurezza che la situazione crea. In seguito è stata redatta una Relazione sullo stato di fatto ed presentata un ulteriore interrogazione in merito sulla scorta delle risultanze della richiamata Relazione. La stessa è stata inviata agli uffici di competenza dell’a.p.s.s.
«Sono stato più volte nell’interrato e mi sono reso conto che l’inferno può essere dentro casa» afferma il consigliere Maschio dopo i suoi sopralluoghi «ogni volta che mi reco in sopalluogo trovo rifiuti abbandonati in “luogo pubblico”, siringhe usate, preservativi usati nel giroscale e provo disagio e paura a recarmici da solo. Credo sia arrivato il momento di porre fine a questo inferno in cui devono vivere loro malgrado almeno quattro famiglie solo per non poter chiudere un cancello ad uso del “servizio pubblico” che ha in uso i parcheggi interrati».
Come movimento M5S crediamo nel fatto che i problemi vanno risolti e che non siano in questi casi scuse da prendere o appigli normativi a cui appoggiarsi. Il compito di un amministrazione è di risolvere i problemi siano essi di una comunità che di uno sparuto numero di cittadini. Per di più se nell’elargire le concessioni si è involontariamente permesso ad un esercizio pubblico di creare danno ai residenti.

Consiglieri comunali M5S
Andrea Maschio
Paolo Negroni

Related Articles