I consiglieri comunali di Trento si affiancano a Degasperi nella battaglia contro il rumore e inquinamento dei treni

I consiglieri comunali di Trento si affiancano a Degasperi nella battaglia contro il rumore e inquinamento dei treni


I Consiglieri comunali M5S di Trento Maschio, Negroni e Santini hanno presentato un interrogazione ed una mozione in data odierna contro le continue violazioni in merito all’inquinamento acustico e atmosferico causato dai treni.
Non bastano le irregolarità rilevate dalla Relazione A.P.P.A. a dimostrare il disagio creato da anni ai cittadini residenti in adiacenza alla linea ferroviaria dalla gestione dei treni.
Ora, come sottolinea in altro comunicato Degasperi, i treni diesel stazionano per ore immobili sotto le finestre degli edifici del centro di Trento.
Si chiede con forza pertanto anche a livello comunale che ci si adoperi affinché si agisca immediatamente a tutela dei cittadini.
Si cominci a dare dimostrazione di volontà di agire almeno inizialmente sui treni di proprietà provinciale senza le solite scuse di non competenza sulle RFI.
Si solleciti la Provincia ad individuare in tempi strettissimi un’area adatta al riscaldamento notturno dei treni diesel provinciali che non arrechi danno ai residenti.
Vogliamo che finalmente si agisca per garantire un minimo di tranquillità a quei cittadini che ne hanno diritto e lo richiedono da anni.
Non riteniamo corretto che siano sempre e solo alcune categorie di abitanti ad avere i privilegi come nel caso dell’area delle Albere, ove ci sono già le barriere antirumore, o dove le stesse sono già previste ancora prima di costruirlo nei pressi del previsto nuovo svincolo di collegamento tra la tangenziale di Trento e la SP 235 dell’interporto.

Consiglieri comunali M5S
Andrea Maschio
Paolo Negroni
Marco Santini

Related Articles