Previsione traffico merci corridoio del Brennero del 2012: depositata istanza di accesso atti

Previsione traffico merci corridoio del Brennero del 2012: depositata istanza di accesso atti

Oggi il gruppo consiliare del M5S ha inviato la seguente istanza di accesso agli atti alla società BBT SE e ai presidente delle province di Trento e di Bolzano per richiedere la documentazione relativa all’aggiornamento delle previsioni del traffico merci attraverso il corridoio del Brennero fatte nel 2012. Dell’istanza è stato informato anche il Presidente della Commissione Trasporti del Parlamento Europeo, Michael Cramer.

Premesso che

  1. i Consiglieri Provinciali di Trento e Bolzano godono del diritto di accesso ai documenti amministrativi e che tale diritto di accesso riguarda i documenti delle Province di Trento e di Bolzano, di altri organi delle stesse, delle aziende ed enti da esse dipendenti, delle loro agenzie e dei loro enti strumentali, comprese le fondazioni, le associazioni e le società partecipate;
  2. la società BBT SE è partecipata dalle Province di Trento e Bolzano tramite la società Tunnel Ferroviario del Brennero Holding S.p.A. al 6,256% ciascuna;
  3. il Presidente Arno Kompatscher ha dichiarato durante il Consiglio regionale del 24 settembre 2014 ai consiglieri del M5S che non esiste alcun segreto riguardo il progetto della nuova ferrovia del Brennero;
  4. in base allo studio European Parliament (2014), Update on investments in large TEN-T projects. Annex. Case studies che riguarda anche il progetto della nuova galleria del Brennero, nel 2012 è stato prodotto il seguente documento riguardante le previsioni di traffico lungo l’asse del Brennero: ProgTrans AG (2012), Betriebs- und volkswirtschaftliche Analyse der Betriebsphase des Brenner Basistunnels, Wirtschaftsforschungsinstitut Handels-, Industrie-, Handwerks- und andwirtschaftskammer Bozen Abschlussdokumentation 24. Oktober 2012 che però non è stato reso pubblico;
  5. alla lettera del M5S del 8/07/2014 in cui si chiedeva se la società BBT SE intendesse richiedere un aggiornamento delle previsioni di traffico successivo a quello pubblicato nel 2008 e quindi inerente la fase di approvazione del progetto definitivo della galleria di base del Brennero avvenuta nel 2009, il Consiglio di gestione della società, nella lettera del 6/10/2014 Prot. 24238A, ha dichiarato che «lo studio sulle previsioni di traffico è stato richiesto e realizzato nell’ambito delle procedure di approvazione del progetto definitivo della galleria di base del Brennero. Attualmente, la Società BBT SE non prevede, non avendone mandato, di richiedere un aggiornamento delle previsioni di traffico»;
  6. risulta evidente che la società BBT SE ha prima richiesto e pagato con denaro dei contribuenti uno studio e successivamente ha negato a dei rappresentanti eletti dai cittadini di averlo disposto;
  7. nel documento European Parliament (2014), Update on investments in large TEN-T projects. Study, gli autori affermano quanto segue per quanto riguarda il progetto della galleria di base del Brennero: «The project lacks transparency. The implementing agency, Brenner Base Tunnel SE, did not respond to our request to clarify facts and exchange view»,

si richiede al Consiglio di gestione della società BBT SE

  1. di mettere a disposizione dell’interrogante il documento: ProgTrans AG (2012), Betriebs- und volkswirtschaftliche Analyse der Betriebsphase des Brenner Basistunnels, Wirtschaftsforschungsinstitut Handels-, Industrie-, Handwerks- und andwirtschaftskammer Bozen Abschlussdokumentation 24. Oktober 2012;
  2. di garantire per il futuro agli interroganti, al Presidente della Commissione per i trasporti e il turismo del Parlamento europeo, ai Presidenti delle Province Autonome di Trento e Bolzano e ai cittadini contribuenti la massima trasparenza nell’esercizio della propria funzione.

La presente richiesta verrà resa pubblica.

In attesa di cortese riscontro, si inviano cordiali saluti.

Cons. prov. Filippo Degasperi

Related Articles