Pirubi a Rovereto: un nuovo disastro per il territorio

Pirubi a Rovereto: un nuovo disastro per il territorio


Si stanno vedendo i tracciati più fantasiosi, con chilometri di gallerie e svincoli che distruggeranno terreni preziosissimi.

Ma c’è chi ancora chiede che la PiRuBi, o Valdastico, sia una realtà.
Non solo sarà un danno per il Trentino, ma sarà un inutile disastro per Rovereto.
Non servirà a nulla. Non fluidificherà il traffico locale, nè aiuterà le merci a correre più velocemente dal Rovereto al nord Europa.
Forse chi si scalda tanto per lo svincolo della autostrada veneta, gestita dalla Lega per altro, dimentica che ne abbiamo due della A22 aperti da decenni.
E dimentica che il vero investimento, con contestuale aumento dell’occupazione e reale spinta per avere imprese produttive in loco, è l’incentivazione del trasporto su ferrovia delle merci.
Ma cosa si fa? Si finanziano hub di interscambio mai realizzati e si chiudono quelli esistenti.
Rovereto sarebbe potuta diventare uno dei centri di trasporto merci su ferro, ma la politica provinciale, con enormi responsabilità di quella locale, ha preferito buttare milioni di euro finanziando un hub mai realizzato e chiudere lo scalo merci di Rovereto. Centinaia di posti di lavoro ecosostenibili e utili alla collettività e alle imprese evaporati per negligenza e responsabilità della politica.
Ora ci vengono a raccontare che una autostrada con annessa galleria, che rischia di tranciare le falde acquifere tra le migliori del Trentino – e forse di tutta Italia -, con uno svincolo che cancellerà vigneti preziosi e che aumenterà polveri sottili e gas di ogni tipo, sia la panacea per le imprese roveretane.
Servirà semplicemente alla Serenissima per catturare il traffico, e di fatto, rubare pedaggio alla A22.
Come si suol dire: cornuti e mazziati.
Ma si può ancora tornare indietro.
Come? Usando la matita elettorale e scegliendo chi farà del trasporto su ferro una realtà. E il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica che possa contrastare il disastro PiRuBi e fare del Trentino un luogo di sviluppo sul modello svizzero e austriaco.

Consiglere M5S comune di Rovereto
Paolo Vergnano

 

 

Related Articles