Approvata la mozione del M5S: Rovereto è il primo comune in Trentino a vietare il glifosato!

Approvata la mozione del M5S: Rovereto è il primo comune in Trentino a vietare il glifosato!

Nella seduta di ieri (mercoledì 30 settembre) il consiglio comunale di Rovereto ha approvato all’unanimità la mozione del MoVimento 5 Stelle che vieta l’uso del glifosato e di prodotti contenenti glifosato su tutte le aree pubbliche e da parte delle strutture pubbliche, ovvero Comune, società e associazioni, istituti di ricerca che operano sul territorio comunale. L’uso del glifosato è stato anche vietato su tutte le aree private confinanti con quelle pubbliche.
Il divieto di utilizzo di questo prodotto, venduto con il nome commerciale Roundup e prodotto dalla multinazionale Monsanto, rappresenta un passo importantissimo per la tutela della salute dei roveretani. Principio attivo primo per utilizzo nel mondo nella produzione di diserbanti, sul glifosato pendono accuse preoccupanti: molti istituti di ricerca, tra cui l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), hanno evidenziato i gravi danni alla salute causati dal glifosato, che è alla base di diverse malattie renali e che è stato classificato come “probabilmente cancerogeno per l’essere umano”. In Germania ne è stata rilevata la presenza nelle urine della popolazione e persino nel latte materno. Per questo, diversi Paesi europei ne hanno da tempo vietato l´utilizzo, mentre alcune aziende tedesche e svizzere hanno deciso di non vendere più prodotti che lo contengono.
Rovereto è il primo comune del Trentino ad aver bandito l’uso del glifosato dalle aree pubbliche. Ora occorrono gli approfondimenti normativi per poterne vietare l’uso anche da parte dei privati e la vendita sul territorio comunale, ma intanto il segnale politico è stato fortissimo. Anche in provincia di Bolzano grazie all’intervento del MoVimento 5 Stelle il glifosato è stato vietato. Aspettiamo, quindi, fiduciosi che anche il Consiglio provinciale di Trento, dove il consigliere Filippo Degasperi (articolo uno, due, tre) ha da tempo depositato un’analoga mozione, vieti l’uso del glifosato. La salute dei cittadini non è negoziabile né differibile e noi ci batteremo finché in tutti i comuni del Trentino il glifosato non sarà bandito.
Paolo Vergnano
consigliere comunale e portavoce
MoVimento 5 Stelle Rovereto

Related Articles