Conflitto d’interesse: Variante al PRG di Ala illegittima, la denuncia di Degasperi

Conflitto d’interesse: Variante al PRG di Ala illegittima, la denuncia di Degasperi

Il Consigliere provinciale del M5S, Filippo Degasperi ha depositato oggi presso il Consiglio Provinciale un’interrogazione nella quale si chiede conto del voto da parte di alcuni consiglieri comunali del Comune di Ala alla prima adozione della variante al PRG, stante la loro posizione di conflitto d’interesse.

Degasperi segnala come, a seguito di una segnalazione a lui pervenuta, abbia potuto appurare che le posizioni dei consiglieri C.A., F.A., P.L. e M.S. risultano incompatibili col voto espresso in data 12/11/2014 per approvare il PRG del Comune di Ala, dato che il provvedimento riguardava anche beni di loro proprietà o in possesso di loro famigliari. Oltre a questo il Consigliere Degasperi segnala anche l’incompatibilità dell’architetto E.L., nominato consulente esterno per l’elaborazione della variante dalla Comunità della Vallagarina su indicazione del Comune di Ala, sempre perché la variante al PRG riguarderebbe beni di sua proprietà o progettazioni a lui riconducibili.

Preso atto che la variante al PRG di Ala rappresenta un provvedimento assai importante per molti cittadini che legittimamente chiedono risposta alle proprie istanze e di come il voto dei consiglieri comunali sopra citati vada a pregiudicarne l’approvazione perché manifestamente viziato da conflitto d’interesse, Degasperi chiede alla Giunta provinciale cosa essa intenda fare per risolvere il problema garantendo l’interesse generale attraverso atti trasparenti e legittimi.

Related Articles